“Feathers Up, Apache!”

Anche quest’anno come tutti gli anni nella settimana dell’homecoming sono riecheggiati per tutto il campus i tamburi degli Apache.

L’homecoming é una settimana, in autunno, in cui i college celebrano alumni e studenti correnti con attività che si svolgono nel campus. Le associazioni studentesche ed accademiche hanno un riconoscimento per le attività che svolgono e via così. Al TJC per tradizione l’homecoming si svolge nella prima settimana di ottobre  in cui la squadra di football gioca in casa. Ehi siamo in Texas e amiamo il football!!! Nella settimana che precede la partita del sabato vengono consegnati i riconoscimenti annuali agli alumni che si sono distinti; c’é la parata delle squadre sportive, della banda e delle associazioni studentesche; c’é il ballo a tema, con annessa elezione del re e della regina ovviamente, ma soprattutto risuonano per tutto il campus i tamburi di battaglia degli Apache (simbolo del college, “mascotte” sarebbe poco onorevole in questo caso).

 

Da mezzogiorno del lunedì fino al “fischio di inizio” della partita di football, il sabato pomeriggio, i tamburi vengono suonati ininterrottamente per 24 ore ogni giorno. Ci si puó iscrivere per turni di un’ora. Studenti, talvolta anche professori e coach delle squadre sportive, si danno il turno per mantenere viva questa tradizione. Qualche anno pare che ci siano stati dei turni scoperti, se capita qualche imprevisto trovare volontari alle 3 di notte non é facilissimo. Cosí c’é chi ha continuato anche per 3/4 ore purché i tamburi non fossero silenti.

Un’ antica tradizione

Ormai é dal 1948 (il college é stato fondato nel 1926 – vi ricordo che qui il termine “antico” é relativo) che i tamburi risuonano. La tradizione vuole che se il suono venisse interrotto la partita del sabato sará persa. Diversamente il TJC vincerà. Negli ultimi 18 anni i tamburi si sono interrotti solo una volta. Durante la partita, pareggiata alla fine, é venuto giù il mondo con tempeste di fulmini che hanno prima ritardato e poi interrotto 3 volte il match.

UPDATE: anche quest anno la tradizione é continuata e abbiamo sconfitto i nostri avversari con un secco 35-7

La settimana dell’homecoming é una delle più divertenti con tutte queste manifestazioni. Se siete curiosi questo articolo riporta alcune delle migliori.

Qui invece il momento in cui i tamburi hanno iniziato a risuonare quest’anno e l’atmosfera di festa che si vive per una settimana in giro per il campus