Se state organizzando la vostra vacanza o viaggio in USA una parte fondamentale sono i documenti necessari. In USA senza visto o  ESTA non si entra.

Questo in pratica cosa comporta? I cittadini dei paesi eleggibili per questo programma possono recarsi, per motivi di business e di piacere, negli Stati Uniti per un periodo massimo di 90 giorni senza dover richiedere un visto.

Attenzione! L‘ESTA non é un visto e non garantisce (così come ogni altro visto) l’ingresso sul territorio statunitense. L’ammissione rimane prerogativa degli officers al porto di ingresso.

L’Italia fa parte dei paesi che sono ammessi a questo programma quindi é molto probabile che per il tuo viaggio questa autorizzazione sia sufficiente.

esta-webiste-parole-sparse

Verifica se hai i requisiti per richiedere un ESTA

Come sapere quando si é eleggibili a partecipare a questo programma? Se il tuo viaggio soddisfa i requisiti qui riportati allora non necessiti di un visto, ma solo dell’approvazione ESTA per il tuo viaggio.

  • Sei cittadino o residente legale di un paese idoneo al Visa Waiver Program

  • Al momento non sei in possesso di un visto come visitatore o residente.

  • La durata del tuo viaggio è inferiore a 90 giorni e si dispone di un biglietto di ritorno

  • Lo scopo del tuo  viaggio del richiedente negli Stati Uniti è per affari o per piacere.

Se hai verificato di avere tutti i requisiti per partecipare a questo programma sará sufficiente andare, prima del tuo viaggio, sul sito ufficiale del  Visa Waiver Program e farne richiesta.

Ricorda che mentre farai la richiesta ti serviranno

  • Passaporto valido emesso da un Paese idoneo al Visa Waiver Program
  • Carta di credito valida (MasterCard, VISA, American Express, and Discover (JCB, Diners Club)) per effettuare il pagamento di $14 per ciascuna domanda.
  • Informazioni di contatto.
  • Informazioni sulla professione del richiedente, se applicabile.

Hai ancora dubbi in merito all’ESTA e ai documenti necessari per il tuo viaggio? Nelle FAQ troverai una risposta alle domande più frequenti su questo programma

Post aggiornato alla data del 11 marzo 2016, in caso di dubbi e per ogni verifica fate sempre riferimento ai siti ufficiali del governo statunitense.