Happy Halloween Y’all!

Mentre Natale, anche se non a casa, qui l’ho giá trascorso 3 anni fa questo sará il primo Halloween su suolo statunitense.

Ormai sono settimane che nei negozi sono vendute decorazioni di ogni genere. Anzi quasi non se ne trovano piú perché  ci sono giá le cose natalizie.

Da inizio mese qua e lá si vedono case decorate per l’occasione. Piccoli e meno piccoli pensano ai loro costumi.  Una delle mie professoresse, sistemando casa, in questi giorni, ha ritrovato la divisa da cheerleader della figlia: ecco pronto il costume per quest anno!

Io non amo molto i travestimenti e carnevale. Non sono mai andata (diciamo dopo i 10 anni) alle feste in maschera. Ancora ricordo, però, il fascino e lo stupore al carnevale di Venezia. Quanto mi era piaciuto il pesce tropicale che mi disegnarono sul viso! Devo confessare che trovo divertente l’atmosfera di festa che si respira.

2-halloween-parole-sparse

Trick or treat?

Noi non abbiamo fatto molto. Un paio di zucche, uno spaventapasseri, i ragni sulla buca delle lettere. Qui c’é chi fa le cose veramente in grande. Streghe alle finestre, ragni enormi… Oggi mi é passata vicino un auto con un enorme ragno, ma non sono riuscita a fotografarla purtroppo. Giardini di casa che si trasformano in sinistri cimiteri.  Giardini che poi assomigliano in modo inquietante a un paio di cimiteri “storici” e un po’ abbandonati che ci sono in zona… brrrrr

1-halloween-parole-sparse
3-halloween-parole-sparse

Siamo anche pronti con i dolcetti per i bambini del quartiere. Incrociamo le dita perche’ a oggi l’app di The Weather Channel per giovedí da pioggia. Nel caso sarebbe un vero peccato sia perdersi il trick o treat o farci venire il diabete.  Poi qualcuno queste cioccolate se le dovrá pur mangiare nel caso 😉

Qui in zona non ho ancora visto nessuno spingersi a tanto, ma c’è chi fa veramente le cose in grande (su Youtube potete trovare anche le versioni degli anni precedenti)